19-01-2004

Gentile dottore, da qualche anno ho riscontrato

Gentile dottore, da qualche anno ho riscontrato nelle analisi del Sangue valori un pò elevati di Bilirubina (2 anziche' 1,1) e ciò è stato attribuito alla Sindrome di Gilbert (GOT e GPT nella norma e markers dell'Epatite B e C negativi); ora il ginecologo mi ha prescritto l'assunzione dell'anticoncezionale Yasmin per favorire il riassorbimento di una cisti ovarica di 2,1 cm per qualche mese e la mia domanda è la seguente: posso usare la suddetta pillola con tranquillità o, nel mio caso, sarebbe opportuno un anticoncezionale con un minore dosaggio ormonale o addiruttura potrebbe essere ugualmente dannoso per il fegato?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La sindrome di Gilbert è una condizione costituzionale benigna, che non rappresenta elemento di preoccupazioni particolari. Pertanto può, se necessario, assumere il farmaco prescrittole dal ginecologo, considerando che gli eventuali effetti indesiderati che potrebbero scaturire hanno la stessa probabilità di realizzarsi rispetto ad un soggetto senza la sindrome di Gilbert.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!