Gentile dottore, due anni fa feci un Ecocardiogramma per problemi di extrasistolia, che non rilevò patologie. Recentemente il medico di base mi ha fatto ripetere l'esame per l'intensificarsi del problema di extrasistole. Da questo ultimo ecocardiogramma, con mia grande sorpresa, è emerso un soffio al cuore, cosa mai rilevata prima neanche con... Leggi di più visita cardiologica ed elettrocardiogramma, effettuati lo scorso anno. Il referto dell'eco "di oggi" recita: lieve Insufficienza valvolare mitralica e tricuspidale. Ma tutto il resto è normale. infine, dal confronto con l'esame di due anni fa, ho notato che i valori sono cambiati: ad esempio la radice aortica ora è 26, prima era 24; l'Atrio sinistro era 29, ora è 30 e cosi' via tutti i valori in lieve aumento. La frazione di eiezione invece è passata dal 75% di due anni fa al 65% di ora. Aggiungo che nel vecchio ecocardiogramma c'era scritto, alla voce flusso mitralico, insufficienza: assente. Insomma, è tutto normale? Come mai ora mi viene diagnosticato questo "soffio", che mi hanno detto essere congenito? Grazie mille per il vostro lavoro.