01-11-2006

Gentile dottore, ho 19anni e circa cinque mesi fà

Gentile Dottore, ho 19anni e circa cinque mesi fà ho inziato a soffrire di improvvisa quanto inaspettata tachicardia, che durava qualche minuto,in particolare iniziavo ad avvertire tale tachicardia appena andavo a dormire o mi distendevo sul divano per riposare. In quel periodo ero notevolemente sotto stress per via degli esami, infatti durante le vacanze apparte casi sporadici il problema sembrava esser risolto. Ma per eliminare ogni dubbio ho voluto fare una visita cardiologica. E il suo collega ha riscontrato:mitrale lembi finemente ispessiti;aorta fine ispessimento delle cuspidi;atrio sx di normali dimensioni;ventriclo sx cavità di normali dimensioni;normocontrattile; cuore dex ventricolo dx di normali dimensioni,atrio dx di normali dimensioni. PERICARDIO: non segno di versamento pericardico. DOPPLER: rigurgito aortico minimo, rigurgito mitralico minimo. Il suo collega avendoo riscontrato un lieve ispessimento dei lembi della mitrale,mi ha consigliato,data la mia giovane età,di ricorrere a terapia antibiotica ogni qual volta sia raffeddata o mi debba sottoporre a interventi chirurgici.Mi devo preoccupare,posso continuare a fare sport e quantaltro?La ringrazio e le porgo i miei saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta a cura di:
Redazione Paginemediche

Dalla risposta dell’ecocardiogramma che lei ha fatto non mi sembra che si possa pensare ad un prolasso della valvola mitralica. Come consiglio le do quello di seguire le istruzioni che le sono state date e di ricontrollare l’eco tra due o tre anni per vedere se la situazione sia rimasta invariata e praticamente quasi normale o meno.