Gentile dottore,ho 45 anni e sono felicemente sposata con un figlio. La prego di aiutarmi a capire perché da circa un anno mi capita la notte di svegliarmi con il cuore che pulsa velocemente associato ad una sensazione di freddo. Una tachicardia che non ha alcuna relazione con stati psicologici legati al mio quotidiano ma che mi sorprende facendomi preoccupare circa la corretta funzionalità del mio organo cardiaco. In genere questo stato dura 15/20 minuti e poi mi riaddormento. La ringrazio sin d'ora per le indicazioni e suggerimenti che saprà darmi.Antonia