L’ESPERTO RISPONDE

Gentile dottore, la ringrazio per la cortese

Gentile dottore, la ringrazio per la cortese risposta (HH/2D50295) ed al fine di essere più preciso le riporto in sintesi gli esiti degli accertamenti effettuati nel febbraio 2005: Ecocardiogramma e color doppler: Ventricolo sx VStd: 53,80, VSts: 32,70, SIvd: 10,50, PPd: 9,40, FE: 69% Atrio Sinistro: 33,90, Aorta: 35,10, Esc Val: 21,60 Ventricolo... Leggi di più sx.: dimensioni cavitarie e spessori parietali nella norma Cinesi segmentaria: normale ed omogenea. Funzione sistolica globale nella norma Atrio sx: dimensioni nella norma Valvola aortica: normomobile, gradiente nei limiti Valvola mitralica: retroflessione telesistolica del lembo anteriore, Pattern di flusso diastolico come da normale rilasciamento. Minimo rigurgito sistolico. Sezioni destre nei limiti. Valvola tricuspidale: normomobile. Pericardio indenne. Holter: Frequenza cardiaca media 75 BPM. Massima frequenza 150BPM, minima 44 bpm alle ore 05.11. Attività ventricolare ectopica presente, consistente in 84 VE. Ci sono stati 84 VE isolati, no coppie, no Bigeminismo o Trigeminismo, nessuna Salva e nessun episodio di tachicardia ventricolare. Attività sopraventricolare ectopica consistente in 6 SV Isolati ectopici, non pause o battiti mancanti, nessuna bradicardia, tre episodi di tachicardia SV (150 Bpm, tutte e tre le volte stavo salendo le scale a piedi al 5° piano) e nessuna tachicardia parossistica. Non significative variazioni del tratto s-t. Ho eseguito altresì gli esami degli ormoni tiroidei e degli elettroliti,tutto nella norma. Non fumo, non bevo caffè, ed in passato ho sofferto di DAP. Purtroppo queste extrasistole permangono (ormai dal dicembre 2004), ed ho la sfortuna di avvertirle tutte, provocandomi non poca preoccupazione. A volte rinuncio anche a praticare attività fisica leggera, perchè appena ne avverto una mi preoccupo e smetto. Tanto premesso, scusandomi per lunghezza del messaggio, Le chiedo un parere sullo stato del mio cuore. Lei mi ha indicato degli ace-inibitori per la pressione, che pensa dei betabloccanti potrebbero eventualmente risolvere il problema delle extrasistole? Quale tipo mi potrebbe consigliare? La ringrazio anticipatamente per la risposta. Cordiali saluti.

Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Praticamente sta benissimo e fino a 100 extrasistoli in un giorno si rientra nella più assoluta normalità. L’attività fisica potrebbe aiutarLa a ridurre le sensazioni che riferisce. I Beta bloccante o l’Aceinibitore solo se è iperteso.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Brave Potions: gioco e magia per sconfiggere la paura del dottore
Brave Potions: gioco e magia per sconfiggere la paura del dottore
2 minuti
Sconfiggere la paura del dottore e delle medicine ora è possibile
Sconfiggere la paura del dottore e delle medicine ora è possibile
4 minuti
Dal pediatra: come evitare la paura del dottore?
Dal pediatra: come evitare la paura del dottore?
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Napoli
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Ascoli Piceno
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina interna
Ancona (AN)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Radiodiagnostica
Mazara del Vallo (TP)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Cardiologia
Sanremo (IM)
Specialista in Cardiologia interventistica e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Bari (BA)
Specialista in Medicina interna e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Roma (RM)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina interna
Roma (RM)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Aversa (CE)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Ipertensione
Prov. di Milano