Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

Vi ringrazio per la cortese risposta alla mia

Vi ringrazio per la cortese risposta alla mia FF/2F18681 e, all'esito degli ultimi accertamenti eseguiti, specifico quanto segue: GOT 435, GPT 36, Fosfatasi alcalina 81, Amilasi sierica 90, LDH 175, Gamma glutamiltransferasi (YGT) 23, Elettroforesi delle sieroproteine rapp. A/G 1,35, HAV Ab Ig totali positivo, HBs Ab negativo, HBs Ag (Antigene Au) negativo, HCV Ab IgG negativo, HAV Ab IgM negativo, CK 174, LDH 155, Troponina Bilirubina totale 0.57, Bilirubina diretta 0.15, Bilirubina indiretta 0.42. Per quanto riguarda l'EMOCROMO COMPLETO: Eritrociti 4, Leucociti 5.4, Emoglobina (Hb) 13.4, Ematocrito (Ht) 38, MCV 96, MCH 34, MCHC 35, FORMULA LEUCOCITARIA: Linfociti 39.3, Monociti 6.2, Neutrofili 46.1, EOSINOFILI 7, Basofili 1.4, Piastrine 255, VES 17, Azotemia 18, Glicemia 97, Creatinina 0.88, Colesterolo 206, Trigliceridi 97. Le urine sono risultate regolari. L'ecografia epatica rivela "fegato di dimensioni angoli marginali ed Ecostruttura nel complesso rispettati. Non lesioni focali intraparenchimali con caretteri d'allarme. Non attenuazione del fascio acustico a livello dei piani profondi. Non ipertrofia del lobo sinistro. Colecisti in sede normo distesa, alitiasica. Vie biliari intra ed extra-epatiche non dilatate. Vena porta di calibro (11 mm, v.n. fino a 12 mm) con dinamica respiratoria conservata. Vene sopraepatiche di normale calibro)". L'elettrocardiogramma e l'ecocuore sono, altresì, risultati nella norma sebbene rivelino una "tachicardia sinusale". Ribadisco di essere affetta da disfunzione tiridea da oltre 30 anni (senza terapia) che attualmente presenta i seguenti valori: A.A. Tiroide (Tireoglobulina) 58, A.A. Perossidasi tiroidea (TPO) 913, HTG (Tireoglobulina) 23, TSH 32.3, T3 libero (FT3) 2.0, T4 libero (FT4) 0.6. All'esame ecografico la tiroide si presenta "in sede, di dimensioni (diam. ant.post. dx 14 mm.; sx 13 mm) rispettate, con ecostruttura disomogenea per l'alternarsi di eree a diversa ecogenicità in assenza di significative formazioni nodulari solide e/o liquide distinte e clivabili. Permane aspetto parenchimale ipoecogeno di fondo come per esiti di flogosi. Trachea in asse. Regolari le strutture vascolo nervose loco regionali. Non significative linfoadenopatie laterocervicali". Preciso di essermi sottoposta alle analisi riferiteVi per un semplice controllo (che, peraltro, non eseguivo da 7 anni) e di non soffrire di alcun disturbo. Vi segnalo, altresì, di essermi sottoposta ad una MOC alle mani che ha rivelato una condizione osteopenia. Infine, tengo a precisare di avvertire piccole alterazioni nella mucosa delle pareti dela bocca, che ho imputato al largo uso di Kiwi e di cipolla cruda nelle insalate, nonchè alla rigida dieta alla quale da anni mi sottopongo per contrastare l'aumento ponderale legato al mio possibile ipotiroidismo. I vari specialisti consultati non hanno saputo individuare la causa dell'alterazione dei GOT: potrbbe essere una malattia endocrina metabolica dell'osso o autoimmune? Mi preoccupa che sia la premessa di una patologia ancora non eclatante. Vi ringrazio di cuore per l'attenzione che Vorrete dedicarmi.
Cari saluti
Risposta del medico
Dr. Fegato.com
Dr. Fegato.com
Dalla lista degli esami di laboratorio che ha descritto mancano, per ulteriore completezza, gli autoanticorpi circolanti (ANA, AMA, ASMA, LKM), nonché cupremia, ceruloplasminemia, ferritinemia, transferrinemia, alfa-1-anti-tripsina. Tali esami sono utili per una approfondita valutazione delle cause di danno epatico.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Cagliari (CA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Specialista in Epatologia e Medicina interna
Roma (RM)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Epatologia
Siracusa (SR)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Napoli (NA)
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Pisa (PI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Crotone (KR)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Siena (SI)