Gentile dottore,le espongo il mio caso cercando di essere il più conciso possibile.Premetto che sono affetto da morbo di Crohn operato 9 anni fa e da allora non ho più sofferto.E’ da circa 5 anni che soffro di leggeri bruciori durante la minzione e ho passato molte visite da suoi colleghi che non sono riusciti a fare il punto della situazione, mi... Leggi di più liquidavano sempre con una presunta prostatite batterica che secondo me è infondata.Ho fatto molte indagini, urino culture, esami urine, uroflussometria con ecografia per visualizzare urine residue, ecografie addome completo, tamponi uretrali ma è sempre risultato tutto negativo.L’unica indagine che ha evidenziato qualcosa è stato lo spermiogramma dove sono risultato positivo a dei batteri che dopo la terapia antibiotica, al ripetersi dell’esame erano sempre diversi e il problema non si risolveva.Ho provato anche ad affidarmi a urologi che mi hanno fatto fare terapie di anche 6 mesi con compresse a base di semi di pompelmo e ananas e simili, costosi ma senza alcun miglioramento.Preciso che bevo all’incirca 1 litro e mezzo di acqua al giorno e a volte anche meno e che in passato ho sofferto di diarrea per lunghi periodi, anche se la mia gastroenterologa dice che non c’è correlazione perché i batteri provengono per lo più da stitichezza.Anche quando bevo moltissimo però il problema non cambia.Raramente mi capita che qualche istante prima dell’eiaculazione sento un bruciore un po’ forte.Ora sono stanco di girare e spendere soldi in visite che non risolvono il mio problema.Lei che consiglio si sente di darmi?La ringrazio infinitamente, OSCAR