16-09-2012

Gentile dottore, lo scorso marzo ho eseguito

Gentile Dottore, lo scorso marzo ho eseguito ecografia della tiroide. A seguire il referto. Tiroide in sede, nei limiti per le dimensioni:LOBO DX: DL=mm54,0; DAP=mm17,2; DT=mm17,8.LOBO SX: DL=mm52,2; DAP=mm13,2; DT=mm17,5.L'ecostruttura ghiandolare è omogenea, ad eccezione della presenza di una minuta raccolta colloidale di mm 1.4 al III medio del lobo dx e di un nodulo ipoecogeno di mm 4,5 al III inferiore del lobo sn.Istmo di spessore regolare (1,8 mm).Trachea in asse.In sede laterocervicale sono visibili linfonodi fino a 22,6mm a dx e 14,6 mm a sx, privi di caratteristiche patologiche (i linfonodi aumentati di volume sono reattivi).Che significa quel nodulo ipoecogeno di mm 4,5 al III inferiore del lobo sn.? devo fare ulteriori esami di approfondimento? quando dovrò ripetere l'ecografia?
Risposta di:
Prof.ssa Paola Grilli
Specialista in Chirurgia generale e Endocrinologia e malattie del ricambio
Risposta
Gentile paziente, le consiglio di rivolgersi ad un endocrinologo per effettuare uno studio completo della tiroide in quanto al momento li ha soltanto eseguito uno studio morfologico della ghiandola ma rimane l'aspetto funzionale al fine di poter stabilire la patologia di cui è affetta. I controlli ecografici si fanno alla luce di una terapia intercorsa per vederne il risutato.
TAG: Endocrinologia e malattie del ricambio | Ghiandole e ormoni