12-09-2003

Gentile dottore, sono una ragazza di 21 anni le

Gentile Dottore, sono una ragazza di 21 anni le scrivo per chiederle un parere. Sono trascorsi quattro mesi da quando ho avuto il mio primo rapporto con il mio ragazzo; abbiamo usato sempre il preservativo, come metodo contraccettivo. Anche se stiamo stati estremamente attenti, io ogni mese qualche giorno prima delle mie mestruazioni entro in Ansia e ho paura. Non so quindi se sia il caso di cominciare a prendere la pillola, per essere più tranquilla. Le volevo appunto domandare quale sia la procedura per poter assumere la pillola e quali esami bisogna sostenere per iniziare e se è necessaria una visita ginecologica. Ho ancora due quesiti da porle. Mia madre a fine anno dovrà andare dal suo ginecologo per i consueti controlli e mi ha detto che mi vorrà far sottoporre ad una Ecografia pelvica. Se io per allora avrrò assunto la pillola, ciò risulterà dall'ecografia? Inoltre, il dubbio se prendere la pillola anticoncezionale è tanto forte, perchè io e il mio Amore al massimo abbiamo 3 o 4 rapporti mensili, secondo lei è il caso di assumerla comunque? La ringrazio anticipatamente in attesa di una sua risposta.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Gentile utente, benchè i vostri rapporti non siano molto frequanti, ritengo che nel suo caso assumere la pillola possa essere una buona idea. Prima di assumere la pillola è opportuno fare una visita ginecologica in occasione della quale il medico indagherà gli eventuali fattori di rischio e le prescriverà alcuni esami del sangue ed eventualmente altri accertamenti. Si rivolga quindi al consultorio familiare di zona o ad un ginecologo. Per quanto riguarda l’ecografia, le ricordo che si tratta di un esame medico che deve essere proposto da un medico e non dalla mamma!
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!