Gentile Dottore,vorrei porre alla sua attenzione quanto di seguito.Mio padre di anni 68, dopo un forte dolore alla parte addominale e' stato accompagnato al pronto soccorso e sottoposto ad alcuni accertamenti strumentali(tac senza e con mdc,ecografia addominale,esami ematochimici)Da quest'ultimi e' stato accertato la seguente diagnosi:"dilatazione sacciforme dell'aorta sottorenale 4x3,5 cm con placche intimali calcifiche in assenza di segni di fissurazioni o dissecazioni.Ectasia di 3,5cm cilindrica dell'aorta sovrarenale con trombosi parietale eccentrica,regolare il calibro dell'aorta iuxarenale 2,2,cm.Regolare aspetto di fegato,vie biliari,colecisti,pancreas,surreni,milza e reni.Si segnala la presenza di numerosi piccoli linfonodi all'ilo epatico,all'ilo splenico,interaorto-cavali,retrocrurali.Puo' dirmi di cosa si tratta e come agire?La ringrazio,Giuseppe