Gentile Prof. Meneschincheri, grazie per avermi prontamente risposto (Codice T847OFR4N5)Nella mia prima richiesta avevo omesso, per brevità, alcuni referti. Ora Le illustro tutto il percorso della mia malattia.Anno 1995 (età 50 anni) PSA = 3,70 ng/dl.Anno 2002 (età 57 anni) PSA = 5,00 ng/dl.Mi sono sottoposto ad esame ecografico trans rettale con... Leggi di più il seguente risultato:“Prostata aumentata di volume (diam. ap-trasv-long mm. 32-54-50) con eco struttura disomogenea per calcificazioni periuretrali e bilobari e formazioni nodulari adenomatose in sede centrale. Alterazione ipoecogena della porzione periferica del lobo dx estesa per cm. 1,5 circa meritevole di correlazione Clinico-Laboristica. Limiti ghiandolari regolari. Vescica a pareti regolari. Reni nella norma per dimensioni senza segni di stasi urinaria, ecc.”Il primo esame istologico con agobiopsia, eseguito in data 29/06/2002 nei due lobi della prostata, dava il seguente risultato (datato 11/07/2002):A - Iperplasia adenomatosa.B - Iperplasia atipica con minuto focolaio sospetto carcinoma. Si consiglia ripetere con biopsie multiple, per approfondimento diagnostico.Il secondo esame istologico, eseguito in data 26/07/2002, con:A - Agobiopsia prostatica periferica dxB - Agobiopsia prostatica centrale dxC - Agobiopsia prostatica periferica sxD - Agobiopsia prostatica periferica sxdava il seguente risultato:A+C Iperplasia adenomatosa.B Iperplasia adenomatosa con prostatite cronica.D Adenocarcinoma prostatico Gleason-score 6 (3+3), interessante il 40% del parenchima campionato, con infiltrazione perinuerale.Commento: la neoplasia interessa il 15% di tutto il parenchima campionato (A+B+C+D).La SCINTIGRAFIA OSSEA TOTAL BODY, eseguita il 05/08/2002, ha dato il seguente risultato:“L’esame, eseguito 2 ore dopo la somministrazione di un tracciante osteotropo, non ha mostrato la presenza di focolai di patologico iperaccumulo del radio tracciante a livello scheletrico. Non esistono pertanto segni scintigrafici di lesioni ossee di tipo ripetitivo.”L’esame TC ADDOME E PELVI CON MDC EV. E PER OS, eseguito il 17/08/2002, ha dato il seguente risultato:“Incremento volumetrico focale della metà dx della prostata, con scarsa riconoscibilità di piano di clivaggio con le vescicole seminali, risultanti tendenzialmente aumentate di volume e più modicamente di densità; stretti rapporti di contiguità/continuità della prostata con la parte anteriore del retto senza peraltro immagini di ispessimenti parietali del retto stesso. Il quadro è compatibile con neoformazione prostatica con possibile infiltrazione delle vescicole seminali. Strie di ispessimento del grasso para-vesciculo-prostatico da possibili fatti linfangitici. Assenti linfoadenoemgalie pelviche ed addominali e segni di versamenti peritoneali. Assenti lesioni foclai agli organi parenchimatosi ipocondriaci in quadro di cisti parapieliche renali a sn. Assenti altri reperti patologici TC evidenziabili addominali e pelvici.”Operato, in data 16/09/2002, di “Prostatectomia radicale previa linfoadenoctomia e Hurotoria bilaterale”.Risultato dell’esame istologico:- Linfoadenoctomia bilaterale: non evidenza di neoplasia- Prostatovesciculoctomia: Adenoma prostatico grado 6 di Gleason (score 3+3) di cm 1 di diametro medio, del lobo sinistro, infiltrante la capsula; gradi di infiltrazione perineurali; vescichette seminali e deferenti indenni da lesioni neoplastiche”PSA : all’ingresso = 14,96, alla dimissione = nei limiti.DOPO L'INTERVENTO:In data 26/11/2007, mi sono sottoposto ad una ECOGRAFIA RENO-VESCICALE E TRASRETTALE PERINEALE, con apparecchio ECOCOLOR DOPPLER ESAOTE TECHNOS con sonde lineari e convex da 3,5 a 13 Mhz, ottenendo il seguente risultato: “Immagini renali nei limiti morfovolumetrici ed eco strutturali senza apprezzabili lesioni focali e dilatazioni delle vie urinarie. Piccolo deposito caliceale medio superiore destro di 5,4 mm. Vescica nella norma. La loggia prostatica residua ad intervento di prostatectomia radicale non evidenzia neoformazioni da recidiva loco-regionale. Assenti adenomegalie retro peritoneali iliache.” In data 27/11/2008, mi sono sottoposto ad una ECOGRAFIA ADDOMINALE, con apparecchio ECOCOLOR DOPPLER ESAOTE TECHNOS con sonde lineari e convex da 3,5 a 13 Mhz, ottenendo il seguente risultato: “Fegato nei limiti morfovolumetrici ed eco strutturali senza apprezzabili lesioni focali. Colicisti alitiasica. Vie biliari non dilatate. Assenti reperti patologici ai reni, pancreas, milza e aorta addominale se si esclude piccolo deposito litiasico caliceale inferiore destro di 5 mm probabilmente migrato da un calice medio superiore (vedi prec. del 2007). Assenti adenoemglie aorto iliache e falde di versamento peritoneale in esiti di prostatectomia radicale. Assenti masse addominali di pertinenza intestinale”. In data 09/05/2009 mi sono sottoposto ad una VISITA UROLOGICA, ottenendo il seguente responso:“All’esplorazione rettale si apprezzano normali esiti di prostatectomia radicale. All’esame ecografico urologico i reni bilateralmente nella norma per sede e dimensioni; cisti parapieliche bilaterali, del Ø max 24 mm.Non documentabile la piccola formazione litiasica caliceale del rene dx. Vescica esente da alterazioni parietali ed endoluminali. Loggia prostatica sede di anastomosi uretro-vescicale, in normali esiti di prostatectomia radicale. Assenti alterazioni eco strutturali peri-anostomatiche. Si consiglia monitoraggio del PSA totale tra 3 mesi.”Come già riferito, i valori del PSA, dopo l'intervento, hanno datoi seguenti risultati:- In data 10/12/2002 PSA = 0,10 ng/ml- In data 12/03/2003 PSA = 0,01 ng/ml- In data 11/06/2003 PSA = 0,01 ng/ml- In data 25/09/2003 PSA = 0,01 ng/ml- In data 23/01/2004 PSA = 0,02 ng/ml- In data 26/04/2004 PSA = 0,01 ng/ml- In data 23/01/2004 PSA = 0,02 ng/ml- In data 25/08/2004 PSA = 0,01 ng/ml- In data 16/12/2004 PSA = 0,02 ng/ml- In data 16/05/2005 PSA = 0,01 ng/ml- In data 04/10/2005 PSA = 0,01 ng/ml- In data 15/03/2006 PSA = 0,00 ng/ml- In data 03/10/2006 PSA = 0,03 ng/ml- In data 06/02/2007 PSA = 0,00 ng/ml- In data 13/09/2007 PSA = 0,04 ng/ml- In data 27/03/2008 PSA = 0,04 ng/ml- In data 30/09/2008 PSA = 0,02 ng/ml- In data 01/04/2009 PSA = 0,06 ng/ml- In data 10/06/2009 PSA = 0,05 ng/ml- In data 14/09/2009 PSA = 0,05 ng/ml- In data 09/03/2010 PSA = 0,05 ng/ml- In data 31/08/2010 PSA = 0,06 ng/ml- In data 01/03/2011 PSA = 0,12 ng/ml- In data 04/04/2011 PSA = 0,09 ng/mlLe chiedo quindi se debbo preoccuparmi per gli ultimi aumenti del PSA e quali controlli fare subito o prossimamente.La ringrazio sentitamente.FedericoAprile 2011