Gentile Professore, Da qualche tempo cerco di ridurre nella dieta i cibi grassi e quindi i formaggi.Dal sito del consorzio sul grana padano, ho appreso che" gli stessi nutrizionisti definiscono il grana un formaggio magro e leggero, perché viene ottenuto da latte parzialmente scremato, con una percentuale di grasso di circa il 2%; e nel formaggio i... Leggi di più grassi sfiorano il 28%, un valore corretto dal punto di vista nutrizionale." Sembrano anche tali formaggi esserenon ricchi di grassi saturi E' vero? Ed in tal caso tale formaggio è tollerato nelle diete orientate a ridurre il tasso di colesterolo ?La ringrazio anticipatamente per una sua cortese risposta.Cordiali saluflavia mennella