Gentili dottori, ho 23 anni e da circa 3 mesi soffro di alcuni disturbi che stanno cambiando la mia vita in modo radicale (non ho voglia di fare nulla, non mi va di uscire ed ho assoluto bisogno di qualcuno che mi stia vicino perchè ho sempre paura di sentirmi male da un momento all'altro). Sono un soggetto MOLTO ansioso ed ipocondriaco (un minimo... Leggi di più dolorino mi fa nascere una preoccupazione enorme). Avverto tachicardia legata ad un forte senso di malessere, talvolta pesantezza allo Stomaco soprattutto dopo i pasti, dolori localizzati nella parte superiore dello stomaco, dolori alle costole e che a volte si protraggono fino alle parto superiore e centrale del dorso. Ogni tanto non riesco a respirare a fondo. Ho eseguito una serie di esami clinici nel 2003: elettrocardiogramma ed ecocardiogramma, ecografia allo stromaco, tutti con esito negativo. Ultimamentemi h visitato un gastroenterologo. Questi, dopo avermi ordinato le analisi del Sangue per il controllo della tiroide (che secondo il suo parere poteva essere possibile origine delle palpitazioni ed anche queste, fortunatemente, nella norma) mi ha consigliato una compressa di Valpinax (20mg) al giorno (assumo il farmaco da 3 settimane e dovrò continuare tale terapia per un'altra settimana). Devo convincermi, come sostengono i medici ed altrettanto i miei genitori, che sono tutti disturbi legati al mio estremo stato di Ansia o i sintomi possono condurre ad altra diagnosi? Tengo a precisare che gli studi universitari mi stressano MOLTISSIMO e che, purtroppo, non pratico alcuna attività fisica. Vi ringrazio.