03-07-2006

Gentili dottori, soffro di attacchi di panico da

Gentili Dottori, soffro di attacchi di panico da 13 anni ma senza ancora esseremi abituata, ogni volta è una terribile esperienza, sono stata curata con farmaci da una brava spichiatra , tutto si è sistemato durante la cura farmacologica che è durata 2 anni, poi tutto come prima. ultimamente però il mio cuore è "ballerino " anche fuori dalle crisi di panico e soprattutto dopo i pasti, anche se mangio un'insalata e bevo acqua. la frequenza arriva a circa 80-90 battiti a riposo ma il fastidio è che lo sento e mi da fastidio e mi provoca ansia. potrebbe trattarsi di disturbo digestivo? di esami al cuore ne ho fatti di tutti i tipi prima di scoprire che soffrivo di attacchi di panico e tutto era regolare. cosa mi consigliate? grazie per la risposta che vorrete darmi. Alessia
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Provi a parlarne con la sua psichiatra se non sia un caso di “somatizzazione” dell’ansia, se il fastidio è proprio insopportabile possono essere utili piccolissime dosi di beta-bloccante.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!