gentilissimi Professori, mi è stata diagnosticata una SCLEROSI VALVOLA AORTICA CON LIEVE INSUFFICIENZA E DILATAZIONE DELL'AORTA TORACICA ASCENDENTE TRAMITE ESAME TAC CON MEZZZO CONTRASTO DI 4,4. IN PRECEDENZA ALTRO ESAME ECOCARD. RISULTAVA: BULBO AORTICO CALIBRO NORMALE, ARORA ASCENDENTE DILATATA 46 MM, ED ARCO AORTICO 30 MM.SEZIONI DX NELLA... Leggi di più NORMA.LEMBI MITRALICI LIEVEMENTE ISPESSITI. CUSPIDE AORTICHE SCLEROTICHE. DOPPLER :-INSUFFICIENZA MITRALICA E AORTICA MINIMA (V MAX 2,1 M/S). ALTRO ESAME ECOC.DEL 7.07.2002 DAVA :- LIEVE DILATAZIONE AORTA ASCENDENTE TUBULARE 42 MM E MINIMO RIGURGITO AORTICO. - IN DATA 13.09.07 ALTRA VISITA CARDIOLOGICA CON SEGUENTE ESITO:-SOFFIO SISTOLICO EIETTIVO 1-2/6L SUL FOCOLAIO AORTICO- E.C.G. RITMO SINUSALE Fc 62/A, DEVIAZIONE ASSIALE SX. FIV NEI LIMITI.- ESEGUITAPROVA DA SFORZO COSEGUENTE ESITO:TESTMASSIMALE CONDOTTO SECONDO PROTOCOLLO BRUCE INTERROTTO AL TERZO STADIO PER AFFATICAMENTO DEL PAZIENTE AL RAGGIUNGIMENTO DELL'88%DELLA FCMT. ECG A RIPOSO RITARDO INTRAVENTRICOLARE DS. ALL'ACNE DELLO SFORZO NESSUNA VARIAZIONE SIGNIFICATIVA DEL TRATTOST-T , NESSUN EVENTO ARITMICO. DISCRETA CAPACITA' LAVOLATIVA.- NORMALE PROFILO TENSIVO.-ASINTOMATICO PERTUTTA LA PROVA.- HO 45 ANNI NON FUMO, PESO 70 KG. LA PRESSIONE NELLA MATTINATA OSCILLA 140/90 MENTRE LA SERA AL DI SOTTO 100. CONDUCO UNA STILE DI VITA SEDENTARIO.PREMESSO QUANTO SOPRA GRADIREI SAPERE SE UN UNTERVENTO CHIRURGICO PER LE DETTE PATOLOGIE E INEVITABILE E QUALI ULTERIORIA CCERTAMENTI POTREI ESGUIRE ANCORA PER CONOSCERE BENE IL PROBLEMA, E FINO A CHE PUNTO POSSO RITARDARE EVENTUALMENTE L'INTERVENTO.-L'ATTIVITA ' LAVORATIVA CON SOTTOPOSIZIONE A NOTEVOLE STRESS GIORNALIERO PUOINCIDERE IN QUALCHE MODO SULL'EVENTUALE PEGGIORAM,ENTO DELLA PATOLOGIA? SE SI CHE MI CONSIGLIA DI FARE?GRAZIE SIN DA ORA PER LA RISPOSTA