Gentilissimo dottore, sono una ragazza di 25 anni e un specialista in cardiologia mi ha riscontrato con una "cardiografia" (non saprei se il termine che ho appena usato le fa capire il tipo d'esame che ho fatto, sono greca) una tachicardia notevole! Mi ha consigliato di fare gli esami per la Tiroide e sono negativi. Purtroppo sono dovuta rientrare... Leggi di più in Italia per esigenze universitarie e visto che la tachicardia si fa sentire, vorrei che lei mi consigliasse se fosse il caso di rivolgermi di nuovo da un specialista per approfondire (magari con altri esami) il mio quadro CLINICO e poter escludere qualche eventuale Patologia cardiovascolare! In attesa di una sua risposta la saluto cordialmente S.Evi.