Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

18-04-2013

Gravindex sulle urine e betaHCG

Salve,scrivo da parte della mia ragazza, di 15 anni, che ormai è pervasa dall'ansia di essere incinta.L'ultimo ciclo risale a metà febbraio, e l'ultimo rapporto non protetto (e l'unico dall'ultimo ciclo) risale a inizio marzo, quindi in periodo a rischio. Non c'è stata alcuna eiaculazione interna.Il ciclo non è mai stato costante, e a volte arrivava addirittura a saltare un mese. Inoltre, in questo periodo dell'anno, i ritardi passati si sono tempestivamente presentati, ma mai così lunghi. Il seno attualmente le sembra leggermente ingrossato, e ogni tanto le si presenta mal di pancia.Oggi ha fatto un test monouso per gli ormoni hcg (Clear Blue), e, se pur la "barra di conferma di test corretto" non si è colorata, è risultata non incinta. Domani mattina ripeterà un secondo test.Che certezze dà un test di questo tipo? Se domani il test risultasse negativo (con la barra di conferma di test corretto marcata), può sentirsi sicura di non essere incinta?A parte l'esame del sangue per il beta hcg (che a questo punto vi chiedo dove, come e con che tempistica viene prenotato e eseguito), esistono altri esami o test per avere la "quasi" certezza del risultato?grazie
Risposta di:
Dr. Marco Mario Marzi
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

Se il test è negativo la ragazza non è in cinta, ma probabilmente spaventata a morte e per questo ha irregolarità del ciclo.

E' opportuno che utilizzi un metodo contraccettivo, rivolgendosi in consultorio, dove ha accesso anche se minorenne.

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!