05-04-2006

Grazie infinite per la puntuale, veloce, chiara

Grazie infinite per la puntuale, veloce, chiara risposta! Non voglio abusare della vostra pazienza né del prezioso servizio che offrite. Tuttavia, ho un'altra, breve perplessità: cambierebbero i valori di rischio se tali tracce di secrezioni (o una goccia di Sangue) fossero venute a contatto con le mucose degli occhi (o con mucose in genere) di chi ha utilizzato la macchina? Con i rinnovati ringraziamenti, allego la promessa di non importunarvi più.
Vorrei sapere quanto segue (premettendo che io sono negativo a tutti i recenti test per l'epatite B e C): circa tre anni fa ho avuto una serie di rapporti sessuali protetti con diverse prostitute. I rapporti si consumavano nell'abitacolo della mia automobile e, poiché sono certo di aver incautamente lasciato tracce in auto di secrezioni vaginali delle partner (nonché, forse, di qualche goccia di sangue), temo che qualche mio familiare abbia potuto infettarsi di Epatite B o C servendosi della macchina e toccando tali secrezioni (o gocce di sangue), magari anche perché toccate con lesioni sulla mano, ecc. (va altresì detto: dal momento del rapporto al momento in cui qualche mio familiare possa aver utilizzato la macchina è ipotizzabile che non siano trascorsi più di 10 minuti). Aiutatemi con una risposta che mi dica quanto plausibile sia questo mio terrore! Grazie infinite.
Codice domanda:HH/2C49143

Non riteniamo verosimile la modalità di contagio che lei prospetta, sia per la modesta quantità di materiale possibilmente infetto, sia per la improbabile penetrazione del suddetto materiale all’interno del ricevente.
Pubblicata giovedì 23 marzo 2006
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Il contagio attraverso la mucosa degli occhi, sebbene descritto in letteratura, è estremamente raro e comunque è necessario che si tratti di notevoli quantità di materiale, non di gocce impercettibli. Ribadiamo l’assoluta assenza di rischio di contagio attraverso minime quantità di secreti rimasti accidentalmente nell’autovettura.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna