L’ESPERTO RISPONDE

Gruppo GAP e contatti con psichiatra e psicologa.

Salve sono un ragazzo di 34 anni,incomincio dll'infazia un po infelice ad arrivare a diciasette anni ad avere un grave problema di salute in cui c'e stato un tentativo di suicidio,ricoverato un reparto pischiatrico per 45 giorni, alle dimissioni i medici erano convinti che nn mi sarei ripreso facilmente.Con stupore della mia psicologa ke mi aveva in cura mi ripresi e dopo quattro mesi nn ebbi piu bisogno della dottoressa non dei farmici,sembrava che la mia vita ripartiva da dove si era fermara prima di ammalarmi (e completamente guarito). Mi sposo dopo un po di anni all'eta di 23 nn maturo ma con l'obbligo perche c'e di mezzo un figlio,con un matrimonio con molti alti con pocchi bassi ma con la speranza che con il tempo tutto cambiasse nel frattempo ho una ricaduta questo all'incirca dopo otto anni dalla mia prima ricaduta depressiva per una bronchite acuta o cominciato ad avere attacchi di panico tachicardiae tutto quello che comporta visite mediche cardioligo,neurologo,psicologoe tant'altre visite con sto per elencarle.Piano piano ne vengo fuori, nel frattempo mi nascono altri tre figli.Arrivo al punto io mi ritrovo oggi come un fumatore incallito,un giocatore patologico e con poca responsabilita nei confronti della mia famiglia nel senso 'ke ho sperperato migliaia di soldi ke avevo lavorato come artiggiano edile adesso mi trovo una situazione finanziaria nn felice hai miei figli nn gli e mancato mai niente nn ho il senso del dovere adesso mi trovo pisicologico in stabile. sto cercando di frequentare dei gruppi di giocatori anonimi.Vorrei sapere questa mia patologia al gioco d'azzardo possono essere corredate alla mia infanzia e addoloscienza o alle mie depressioni passati, ho e solo un problema che mi sono creato. Lo so che nn e facile rispondere a delle domande del genere comunque ringrazio anticipatamente.

Risposta del medico
Specialista in Psicoterapia

Gentile utente, il gioco d'azzardo patologico è legato sia fattori genotipici che fenotipici, quindi sia alla genetica che all'ambiente. Dire che è un problema > non ha molto significato, perchè tutto questo non è l'esito di una scelta, ma di un'interazione di fattori sfavorevoli ambientali e genetici. "Cercare di frequentare" un gruppo GAP (gioco d'azzardo patologico) non è molto produttivo, il mio consiglio è di frequentarlo seriamente, con... Continua tutto l'impegno di questo mondo. Personalmente ho partecipato tantissime volte ai gruppi per giocatori d'azzardo patologici, e posso testimoniare che il gruppo è una grande risorsa in grado di aiutare. Avere a che fare con persone che hanno una storia di gioco simile alla sua, magari con 50.000 euro di debiti e finanziarie aperte permette di combattere tutti insieme su un terreno comune. Ci sono persone che hanno smesso, perciò smettere è possibile, ma non da soli, non da solo. Quindi piuttosto che cercare l'origine del disturbo, almeno nel caso del GAP, pensi alla soluzione: controllo economico, gruppo, coinvolgere i familiari. Sono tecniche efficaci e funzionano. Si fidi e si affidi, la strada è in salita ma è un traguardo da raggiungere. Si tenga poi sempre in contatto con psicologa e psichiatra, se si assumono psicofarmaci non bisogna MAI saltare la visita di controllo. Saluti cordialiDr. DeloguPsicologoIpnosi ericksonianaEMDR 1° livellohttp://ipnosicagliari.blogspot.com

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Psicologia e Psicologia e Psicoterapia
Sesto San Giovanni (MI)
Specialista in Psichiatria e Psicologia
Prov. di Milano
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Psicologia e Psicologia e Psicoterapia
Pisa (PI)
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Firenze (FI)
Specialista in Psicologia e Psicologia clinica
Milano (MI)
Specialista in Psicologia
Pisa (PI)
Specialista in Psicologia
Cagliari (CA)
Specialista in Pediatria e Neuropsichiatria infantile
Prov. di Varese
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Roma (RM)
Specialista in Psicologia ad indirizzo medico e Criminologia clinica
Pescara (PE)