Salve a tutti i medici. Ho letto che il virus dell'epatite B è molto virulento e che si può trasmettere anche attraverso fluidi corporei come saliva e sudore oltre che attraverso il sangue. Volevo chiedere se lavorare con una persona affetta da epatite B può comportare dei rischi. Con questa persona ci si parla a distanza ravvicinata e quindi delle sue goccioline di saliva possono finire negli occhi o nella bocca dove magari ci sono delle piccole ferite o nel naso o sul viso dove ci sono parecchi capillari in evidenza. Magari se questa persona starnutisce o tossisce aumenta la quantità di saliva. Oppure toccando oggetti appena toccati da questa persona sui quali vi sono tracce di sudore o toccando la stessa pelle sudata di questa persona affetta da epatite B e il suo sudore entra in contatto con la nostra pelle su cui potrebbero esserci anche dei taglietti. Tutto questo può comportare dei rischi di infezione? Vo chiedo gentilmente di rispondere a tutti i casi evidenziati. Grazie per l'attenzione.