Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

15-06-2017

HCV quantitativo non rilevato: che significa?

Egr. dott. ho 62 anni, nel 2013 ho subito intervento di colecistectomia e dalle analisi è risultato di essere positivo all’HCV, genotipo 2A- viremia 41000, transaminasi sempre nella norma come anche gli altri esami. Da due mesi sono in terapia con i nuovi farmaci innovativi, SOVALDI 1 cmp. al dì, + ribavirina 200 – 3x2 al dì. Dopo 4 settimane di terapia ho fatto l’esame HCV quantitativo che ha dato il seguente risultato: Esame eseguito in service presso i centri Synlab Group BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA REAL-TIME PCR HCV (Ricerca RNA) Sensibilità del metodo 12 UI/mL Valore atteso: NON RILEVATO LOD (limite minimo di sensibilità del metodo analitico: 12 IU/ mL Range di linearità di misura: 12 IU/ mL (LOD) - 100 milioni IU/mL (limite superiore).

La mia domanda è questa: il termine NON RILEVATO che significa? la viremia è presente ma minore di 12 IU/ mL quindi non va presa in considerazione? O significa NEGATIVO. Ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti.

Risposta di:
Prof. GIACOMO ZANUS
Specialista in Chirurgia dei trapianti e Chirurgia dell'apparato digerente
Risposta

Significa che il trattamento antivirale con i nuovi farmaci sta producendo un ottimo effetto. Il virus è al momento scomparso. La avvenuta negativizzazione andrà confermata nel tempo secondo le tempistiche stabilite dall'epatologo che sta seguendo la somministrazione terapeutica. Cordiali saluti

TAG: Biochimica clinica | Epatologia | Esami | Fegato | Gastroenterologia | Infezioni | Patologia clinica | Virus
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!