Leggi anche:
L'elettrocardiogramma è la registrazione grafica dell'attività elettrica del cuore durante il suo funzionamento raccolta per mezzo di elettrodi.
16-02-2006

Ho 34 anni. durante le visite per il servizio

Ho 34 anni. Durante le visite per il servizio militare mi dissero che avevo il cosidetto "soffio al Cuore". In seguito ad accertamenti nel corso degli ultimi anni mi e' stato diagnosticato un lieve Prolasso del lembo anteriore della mitrale con minimo irrilevante rigurgito. Poiche' pratico il nuoto a livello non agonistico ma mi piacerebbe partecipare in futuro ai master amatoriali ho effettuato un Ecg da sforzo il quale non ha messo in evidenza una ridotta riserva coronarica allo sforzo e neanche aritmie, indicandomi come paziente Asintomatico. A riposo invece ha riscontrato turbe aspecifiche della ripolarizzazione ventricolare. Di cosa si tratta esattamente? Ma soprattutto posso continuare a praticare tranquillamente sport a qualsiasi livello? Ringrazio anticipatamente.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Come per tutti i parametri biologici, anche per l’elettrocardiogramma non esiste un criterio di normalità indiscussa e in genere si definiscono come turbe aspecifiche della ripolarizzazione dei lievi scostamenti dalla normalità che non rivestono tuttavia dei chiari segni di malattia; sono delle particolarità individuali dell’elettrocardiogramma che si discostano dalla norma (intesa come media delle osservazioni in soggetti sani) ma senza caratteristiche in grado di identificare una patologia. Esse possono essere più frequenti in una situazione di lieve prolasso mitralico, senza però essere indice di veri problemi. Conseguentemente se l’insufficienza mitralica è minima e il risultato della prova da sforzo è buono mi sentirei tranquillo, pur raccomandando un minimo di prudenza e soprattutto controlli ecocardiografici periodici per essere certi che il difetto non tenda ad aggravarsi con il passare degli anni.