Ho 47 anni sono affetto da prolasso mitralico con insufficienza di grado moderato- severo, con percorso del tutto asintomatico fin dal 1982 (da quando mi hanno soperto il prolasso) nel maggio 2007 ho eseguito un esame ecocardiotransesofageo per verificare il grado di insufficienza. Mi è stato diagnosticato che la valvola mitrale è riparabile e si... Leggi di più segue il decorso con controllo annuale. Preciso che ho sempre fatto molto sport anche se non agonistico; kayak, montain bike, nuoto e ultimamente mi è stato consigliato vivamente di non fare sforzi eccessivi, continuo ad essere del tutto asintomatico no fibrillazioni, no aritmie.....mi domandavo se è meglio aspettare il peggio.....oppure eseguire in tempi diciamo brevi una operazione per la riparabilita??? Certo andare sotto i ferri quando ci si sente bene.....non credo sia una bella cosa......che grado di mortalità si ha in una eventuale operazione? Va fatta a cuore aperto?? grazie mille Andrea di Ancona