ho 53 anni. Dopo diversi episodi di tachicardia parossistica ben tollerati, ne ho auto uno per il quale sono dovuta andare al PS. Dopo gli esami clinici che mi sono stati effettuati, dopo la monitorizzazione e la visita cardiologica mi è stata diagnosticata una "tachicardia parossistica, sospetto di fascio anomalo".In seguito sono stata sottoposta... Leggi di più a SEE con evidenza di tach.atriale\Fibrillazione atriale non sostenuta. Mi è stata prescritta una terapia betabloccante. Vorrei capire con parole semplici in cosa consiste quanto diagnosticato e come migliorare il mio stile di vita e sopratutto se posso continuare a lavorare presso un servizio per le tossicodipendenze