Dopo alcuni episodi di tachicardia ho fatto un controllo dal medico di famiglia, il quale mi ha misurato i battiti cardiaci e ha riscontrato una aritmia sinusale e la pressione più alta del normale (per quanto sia gradualmente scesa al terzo tentativo, sono ipocondriaco, emotivo e sensibile al camice). Essendo figlio di un cardiopatico (che ha... Leggi di più avuto un infarto a 40 anni) il medico mi ha ordinato holter pressorio 24 h e mi è stata effettivamente riscontrata una "lieve Ipertensione arteriosa prevalentemente sistolica". Il medico di famiglia mi ha ordinato dieta iposodica e dimagrimento 10 kg per tornare al mio peso ideale,(sono 177 cm, 85 kg) oltre a Attività fisica (passo svelto, 8 km, un giorno si e un giorno no). Inutile dire che sono un pò preoccupato, anche per la mia "storia di famiglia". Le mie domande: 1)Può essere che un consumo eccessivo di cocacola (tipo 1,5 l al giorno)contribuisca all’aumento della pressione, tachicardia e aritmia? 2)Altri suggerimenti su abitudini alimentari e di vita? 3)Stress, agitazione, stanchezza possono incidere negativamente sull’ipertensione? 4)Sono donatore di Sangue, già donato5-6 volte da altrettanti anni. Ci sono controindicazioni alla donazione?