Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

14-11-2013

Ho 59 anni e il prossimo anno dovevo andare in

Ho 59 anni e il prossimo anno dovevo andare in pensione ed invece con la legge Fornero ci andrò fra 8 anni. Questo fatto mi ha tolto la voglia di vivere. Sono anni che aspettavo questo momento e dalla sera alla mattina tutto è cambiato.Non ho piu' voglia di fare o programmare niente come era mio solito, organizzarmi per le mie figlie ed i miei nipoti, organizzare mesi prima le vacanze. Non ci voglio piu' andare in vacanza, non ho interesse se quando torno, tutto è come prima. Non ho piu' il lavoro ma oggi dico che è meglio perchè non ce la farei piu'. Non mi piaccio piu', mi guardo alla specchio e mi vedo invecchiata e imbruttita e basta. Anche la mia casa non mi piace piu' anche se è l'unico posto che oggi mi faccia sentire sicura.Mi sento in colpa perchè nonostante tutto non mi manca niente, ho un marito d'oro, figlie e generi anche, nipoti splendidi, e per questo mi sento ancora di piu' in colpa.Sto bene solo quando dormo (solo con sonniferi) e quando mi sveglio è dura affrontare la giornata.E' la prima volta che parlo a qualcuno e dico le cose come stanno, perchè mi vergogno di come sono davvero in questo momento.Mio marito dice di stare tranquilla che si campa lo stesso e che meno malee, per ora lui un po' di lavoro ce l'ha ancora.Anche lui doveva andare in pensione fra 3 anni e ci andrà fra 9.Ha 61 anni e tutte le notti va via a mezzanotte col camion.Lui è tranquillo io non ce la faccio a vederlo andare via ogni sera a quella età e con gli acciacchi che ha. Quando è partito la sera, mi metto a piangere dicendo che non posso andare avanti così e perchè l'ingiustizia di Mario Monti e C. è arrivata a questo punto che dobbiamo scontare noi le colpe di chi per anni ha sbagliato e tuttora sbaglia.I problemi stanno diventando insormontabili ed il futuro non prevede nessuna svolta.Devo andare subito da uno psichiatra o mi devo ricoverare subito?Lo so che sono in un vicolo cieco, ma come me tante migliaia di persone ci stanno andando.Avrei solo un desideri: fare una lunga cura del sonno che mi potesse depurare di tutte le amarezze e angosce, funzionerebbe e si potrebbe fare?Sono molto grave e lo so, spero che mi possiate dare una risposta. Forse una soluzione no, un consiglio si.Grazie Anna
Risposta di:
Dr.ssa Silvia Garozzo
Specialista in Psicologia clinica e Psicologia e Psicoterapia
Risposta

Cara Anna, ha ragione, di questi tempi sono in tanti ad avere problemi così preoccupanti come i vostri. Quello che le sta capitando si chiama Depressione Reattiva, e cioè una patologia depressiva a seguito di problematiche concrete, reali. E sì, io credo che lei debba correre subito ai ripari. andando subito da uno psichiatra ed anche al consultorio di zona per dei colloqui di psicoterapia.

La ringrazio per la fiducia accordata. mi raccomando intervenga subito. e si faccia accompagnare dal marito o dai figli.

Un abbraccio

TAG: Psicologia | Salute mentale | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!