17-02-2004

Ho 70 anni e dieci giorni fa sono stato ricoverato

Ho 70 anni e dieci giorni fa sono stato ricoverato nel reparto di cardiologia perchè in seguito ad un dolore accusato al petto si è pensato ad un infarto. Dagli accertamenti immediati eseguiti sono risultati lievemente alterati gli enzimi cardiaci e, quindi, per questo il ricovero. Dalla visita fattami il primo giorno di degenza il cardiologo si accorge al tatto di una massa al fegato e quindi procede con degli accertamenti mirati. Esegue una ecografia epatica dalla quale viene fuori una grossa massa di cira 12cm di diametro nella parte sinistra del fegato (lobo piccolo). Viene ordinata la Tac che conferma la situazione ma non sono riusciti a capire se si tratta o meno di un Carcinoma maligno. Gli esami fatti non evidenziano alteramento di Transaminasi e molto probabilmente non sono stati eseguiti gli esami dei marcatori tumorali, non vi è, pare, presenza di Linfonodi. Sono consapevole che ci sono molte carenze diagnostiche e dinnanzi a questo dubbio vi lascio immaginare il mio stato d'animo. Vi prego, se possibile, di illustrarmi quale podrebbe essere la mia situazione con molta chiarezza. Vincenzo
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Le ipotesi diagnostiche sono due: 1) può trattarsi di un tumore “primitivo” del fegato; 2) oppure di una metastasi causata da un tumore primitivo presente in altra sede. Per stabilire quale delle due ipotesi è vera nella sua situazione di fondamentale importanza è la valutazione dei seguenti elementi: 1) adeguata raccolta anamnestica indagante la presenza di sintomatologia di tipo gastroenterico (stipsi, diarrea, algie addominali, calo ponderale, inappetenza, ecc.) così come l’eventuale consumo di sostanze alcoliche o il tabagismo; 2) attento esame obiettivo; 3) ricerca di una eventuale positività per i virus epatitici B e/o C; 4) dosaggio dei principali marcatori tumorali; 5) eventuale biopsia eco/TAC guidata della lesione epatica.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!