31-03-2006

Ho appena ritirato il referto di una ecografia

Ho appena ritirato il referto di una Ecografia addominale che ho eseguito...... riporta le seguenti diciture: "fegato modicamente ingrandito con incremento diffuso dell'ecogenicità Parenchimale, in rapporto a Steatosi. in corrispondenza del lobo epatico sinistro si apprezza piccola areola ovalare tenuamnete ipoecogena a morfologia allungata con maggiore asse di 1,6 cm di dubbia interpretazione (area indenne da steatosi?, angioma?).....altra sfumata area tenuamente ipoecogena da riferirsi verosimilmente ad area indenne da steatosi, è apprezzabile in sede para-colecistica con maggior asse di 2,4cm. Devo preoccuparmi ? Cosa sono queste aree ipoecogene? Vi ringrazio anticipatamente.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Dal referto ecografico che riporta si evince che è presente nel fegato una eccessiva quantità di grasso (steatosi). Inoltre nella sua zone di sinistra si rileva una zona che presenta delle caratteristiche ecografiche non chiare, in quanto potrebbe trattarsi di una zona di fegatoi di circa 1,6 cm, risparmaita dalla setatosi epaticsa circostante per cui viene visualizzata in manirea differente dalle restanti aree. Tuttavia ciò non risulta del tutto chiaro, potendo trattarsi anceh di un tumore benigno, detto angioma (privo comunque di connotazioni di pericolosità). Un’altra area simile è rilevata nelle vicinanze della colecisti e misura 2,4 cm. In tali casi, in assenza di patologia epatica concomitante, si consiglia di ricontrollare tali aree a distanza di 3-4 mesi mediante ulteriore esame ecografico per verificarne la loro stabilità nelle dimensioni. In caso di coesistenza di patologia epatica, allora è consigliabile un approfondimento mediante esame TC addome con mezzo di contrasto oppure mediante RMN.