Ho avuto diagnosticato -STEATOEPATITE NON ALCOLICA (NASH) e sono stato ricoverato per una rivalutazione del problema epatico. Indagine eseguite durante la degenza: Hb 15,3, leucociti9300/mmc; piastrine 124.000mmmc, AST/ALT 27/25, Ul,AP 100%, fosfatasi alcalina 95 Ui, gammaGT 21 U/l, Creatinina 1,6 mg, bilirubina tot/dir 0,98/0,08 mg, proteine... Leggi di più totali 7,2 gr, albumina 4,19 gr, gammaglobuline 1,54 gr. Markers Virali: HBsAg negativo, anti HCV negativo. Biopsia EPATICA: frustolo bioptico sede di epatire cronica ad attività severa. Discreti depositi di emosiderina e lipofuscine. Zonale steatosi macrovescicolare. Setti fibrosi portoportali e portocentrali con Distorsione architetturale. CONCLUSIONI: Il paziente presenta un quadro istologico di steatoepatite non alcolica a severa attività. L'epatologo dice che non c'è nulla di grave, ma io non sono convintoe temo che quanto ho avuto riscontrato possa degenerare in qualche grave malattia. Cortesemente desidero sapere se quanto riportato nelreferto della biopsia è una cosa preoccupante. Ringrazio, cordiali saluti. Antonio.