Ho effettuato un ECG con esito: "Ritmo sinusale a 63 b/m rSr' in V1-V2". Cosa significa? Quanti dovrebbero essere i battiti al minuto in condizioni di riposo (intendo durante la giornata seduto alla sedia mentre magari si lavora al computer)? Quando può dirsi di essere tachicardici? Infine, mio padre è morto d'infarto all'età di 62 anni; è un'età... Leggi di più tale da poter creare allarmismi anche nei suoi figli (nel senso che può pensarsi ad una "ereditarietà")? Grazie.