Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

22-03-2004

Ho eseguito un esame del sangue per un normale

Ho eseguito un esame del Sangue per un normale controllo da cui è risultato Bilirubina totale 1,39 il resto nella norma, il medico mi ha fatto eseguire ecografia fegato di volume border-line con echi infittiti e disomogenei, senza significative lesioni localizzate a focolaio né segni di stasi del sistema biliare intraepatico. Discreta epatopatia a componente steatosica diffusa. COLECISTI dismorfica, apparentemente indenne da calcoli significativi nei vari decubiti, con ispessimento della parete per note di celecistopatia diffusa. Fini echi interni depongono per bile densa. COLEDOCO di calibro regolare. Milda loggia pancreatica asse splenoportale aorta e Vescica e prostata nella norma. Cosa significa? devo fare altri esami? devo fare una cura per tutta la vita? grazie.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Da quanto ci riferisce non si rileva quale frazione della bilirubinemia sia alterata (coniugata, non coniugata), se sia presente una condizione di anemia da rottura eccessiva di globuli rossi (emolisi) e se i valori di aminotransferasi, fosfatasi alcalina e gammaGT, siano normali oppure alterati. Comunque, in linea di massima, il lieve aumento della bilirubinemia, come dato isolato, non presenta alcun rischio particolare e potrebbe rientrare nella condizione costituzionale, benigna, che va sotto il nome di “sindrome di Gilbert”. I soggetti portatori di questa sindrome non devono adottare alcuna precauzione né eseguire controlli periodici particolari.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!