27-03-2006

Ho sempre avuto un lieve soffio al cuore ma ben

Ho sempre avuto un lieve soffio al cuore ma ben compensato, ho avuto anche una figlia 30 anni fa senza problemi. Sempre sofferto di forti mal di testa, molto ansiosa, a fine 2001 ho avuto un innanlzamento della pressione a 230/145, ed all'ospedale è stato diagnosticato che questo fatto mi ha allargato l'aorta. Annualmente mi sottopongo a controlli cardiaci, assumo dall'inizio 2002 al mattino mezza pastiglia di Atenololo e una di Enapren 5. Da allora ho iniziato a soffrire di bruciori di stomaco c/reflusso, purtroppo peso kg.110 (h.171) e da novembre è iniziata la tosse poi l'abbassamento di voce ed ora in seguito ad un esame in gola con fibre ottiche mi è sta diagnosticata la GERD. Sono ormai due mesi che tutte le sere prendo una pastiglia Pantroc e la situazione è decisamente migliorata, in quanto la tosse è sparita, sono ancora a volte durante la giornata un po' rauca, ma sono già 2 o 3 sere non di seguito che ho un batticuore che dura pochissimo... ma che comunque si aggiunge a tutto quello che ho già. Inizio ad avere un po' di timore per il cuore e l'ansia aumenta anche perchè le cose della vita, della famiglia non aiutano di certo! Non riesco a dimagrire e mi avvicino alla menopausa! Il mio quadretto credo sia concluso, mi può dare un po' di coraggio con la sua risposta? Grazie, Miri.
Redazione Paginemediche
Risposta a cura di:
Redazione Paginemediche

Il problema centrale sembra essere il controllo della pressione; le medicine che assume vanno bene; l’Enapren può dare la tosse, ed in questo caso può essere sostituito da un satanico. Il soprappeso (nel caso specifico si tratta di obesità)è l’altro problema importante: suggerisco di consultare un dietologo che possa preparare una dieta secondo le sue preferenze, non molto ipocalorica, ma che possa seguire poi indefinitamente: solo in questo modo è possibile calare di peso lentamente, ma continuativamente.