Ho trentacinque anni e dopo aver fatto diversi esami da tanti anni ad oggi come: Ecocardiogramma nel quale si nota un lieve Prolasso della mitrale che è rimasto immutato nel tempo ,holter ed un Elettrocardiogramma misurandomi la pressione 150/100 il cardiologo ha deciso di somministrarmi il famaco contro l'ipertensione "lobivon" che io non ho ancora preso perchè non sono convinto di averla sempre così alta e poi perchè ho paura di tutti gli effetti collarterali che il farmaco possa causare. dimenticavo inoltre ogni tanto nell'arco dell'anno in periodi che possono durare da due a tre mesi accuso molte extrasistole che spariscono all'improvviso come sono arrivate! Sono anche un tipo ansioso e penso che la mia pressione si alzi per questo motivo infatti ogni volta che misuro la pressione in farmacia subito mi agito ed il battito inizia ad accelerare e di conseguenza penso che la pressione si alzi di scatto! per esempio oggi dal dottore mi son fatto misurare la pressione ed era 135/95 cosa devo fare sono preoccupato per la mia salute Vi chiedo gentilmente di darmi un consiglio che mi dia coraggio e che se dovessi prendere il lobivon almeno so che mi farà solo bene! Chiedo innoltre se col tempo si potrebbe smettere la somministrazione!Spero in una Vostra risposta grazie.