Ho un figlio con una forma grave di celiachia che all'età di un anno stava quasi per morire perché a Trieste nel 1974 nessun medico né pubblico né privato ne sapeva niente e quindi ha avuto tutto il tempo per sviluppare una autoimmunità che lo ha portato al diabete tipo 1 e alla tiroidite e disturbi psichici; vi risulta che i disturbi psichici siano frequenti nella celiachia?