31-03-2008

Il 20.11.2007 ho effettuato delle analisi del

Il 20.11.2007 ho effettuato delle analisi del sangue per un controllo di routine che ha evidenziato i seguenti valori non regolari: Colesterolo 233 mg/dl, colesterolo HDL 51, colesterolo LDL 157, Bilirubina Totale 1,81, bilirubina diretta 0,36, ALT 58 UI/L, Elettroforesi capillare delle proteine: Albumina 66,3, Gammaglobuline 10,5, Albumina g/dl 5,03 Gammaglobuline 0,79 g/dl. ------------ A seguito dei risultati di quest'analisi ho rifatto in data 12.12.2007 alcuni esami con i seguenti risultati non nella norma: Bilirubina totale 1,43, ALT 64.--------------Analisi ripetute il 20.02.2008 con i seguenti risultati anomali: Bilirubina totale 1,24, ALT 46......... In data 12.03.2008 ho fatto l'ecografia dell'addome superiore il cui esito è stato il seguente: "Il fegato esplorato per via intercostale presenta dimensioni lievemente incrementate con margini regolari ed ecostruttura a distribuzione zonale come per epatopatia steatosica a "carta geografica". Non si evidenziano focalità. Colecisti distesa alitiasica; non dilatazione delle vie biliari intraepatiche. Non valutabili le strutture del retroperitoneo mediano per intenso meteorismo intestinale. Milza nei limiti per dimensioni con ecostruttura omogenea. Reni in sede con indice parenchimale conservato; non segni di stasi urinaria".---------Vi sarei molto grato se mi vorreste spiegare di cosa si tratta e come devo comportarmi per risolvere l'eventuale problema. Aggiungo che da qualche mese mi sento l'intestino pieno di aria e da due giorni mi sento la sera un pò accaldato (febbre a 37,2). Grazie per la vostra risposta.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
E’ necessario conoscere meglio le sue abitudini di vita (beve alcolici, consuma, farmaci, è obeso, etc.) prima di pter rispondere ai suoi quesiti. L’aspetto ecografico del fegato “steatosico” induce a ritenere che vi sia un problema metabolico (alcolici, obesità). Pertanto i consigli andrebbero commisurati alla presenza di fattori di rischio, specialmente di tipo metabolico.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna