Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

25-05-2007

Il rischio di patologie genetiche è aumentato

Buongiorno, ho un quesito che mi logora da molto tempo . Sono innamorata del figlio di un mio cugino di 1°grado. In pratica io ed il padre di colui che amo siamo figli di due sorelle. Lui ricambia il mio affetto, ma ancora mi astengo a coltivare una solida relazione con lui, perchè temo che possano insorgere problemi su eventuali nostri figli, a causa di una nostra consanguineità. Per cui prima di prendere una decisione vorrei sapere se ci sono,quali e quanti rischi potrebbero correre i figli. Spero in una vostra risposta e grazie per il vostro lavoro.
Filippo Dall'Orto
Risposta di:
Filippo Dall'Orto
Risposta
Gentile Signora, in caso di figli nati da consanguinei il rischio che malattie familiari (quindi su base genatica) possano manifestarsi è genericamente più elevato per una questione puramente statistica. Se la sua relazione dovesse consolidarsi, le consiglio semplicemente di effettuare insieme al suo compagno una consulenza genetica qualora doveste programmare una gravidanza. Risposta a cura del Dott. Francesco Guida U.O.S.C. Ginecologia e Ostetricia A.O.R.N. "A. Cardarelli" - Napoli
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!