Buon giornoho un figlio (25 anni) con Depressione Bi-Polare con tre ricadute negli ultimi 5 anni.Ho preso consapevolezza che per riprendere un inserimento sociale non traumatizzante avrebbe bisogno di integrare-alternare all'habitat familiare periodi di sogiorno (da chiarire) in Comunità strutturate alla sua riabilitazione Comportamentale.Quest'ultima non dovrebbe essere ne penalizzante della sua intelligenza ne superficiale..Noi viviamo in Abruzzo e sinceramente anche le strutture sanitarie locali non mi danno risposte specifiche in merito e sembrano non dare molto peso a questo aspetto, che invece insieme a mia moglie riteniamo importante per reintrodurre senza traumi ns. figlio ad una vita sociale (Università ecc.) produttiva. Potete indicarmi Comunità cui fare rif.to per valutare attentamente una soluzione in tal senso (con la condivisione del figlio, naturalmente)Attendo una vs. cortese risposta, grazie e salutiPatrizio.