Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

16-02-2013

impotenza erigendi in iperteso cosa fare con terapia antiipertensiva

Buongiorno, sono un uomo di 54 anni alto 1,75 per 88 kg, sono ormai oltre 20 anni che prendo per l'ipertensione al mattino Acequide e alle 13 Cardiovasc 10 mg, fino a ieri tutto bene, ma da qualche giorno complice penso anche lo stress lavorativo ho avuto qualche problema di mantenimento dell'erezione, sono sposato da 27 anni ma non mi era quasi mai successo, volevo sapere se pensate che possa sostituire una delle due compresse( quale?) con Cialis on day da 2,5 mg o 5 mg, visto che dovrebbe essere un farmaco per l'abbassamento della pressione e contemporaneamente dare una soluzione alla problematica prima esposta, ringrazio anticipatamente per la risposta. Vincenzo.
Risposta di:
Prof. Claudio Di VeroliDottore Premium
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Malattie del fegato e del ricambio
Risposta

Gent.mo sig.re,

Cialis non è un farmaco antiipertensivo ed assolutamente non lo prenderei con queste finalità.Cialis non è un buon prodotto perchè ha un'azione troppo lunga e può indurre alcuni problemi, meglio allora il viagra o il levitra sempre dietro consiglio del medico curante.

Il diuretico presente nell'acequide potrebbe, ripeto potrebbe, indurre i disturbi che denuncia. Ne parli con il suo medico di rivedere la terapia antiipertensiva senza diuretico (ad esempio: pritor 80 mg al giorno e Cardiovasc 20 mg al giorno). Poi consideri bene come va il suo disturbo, tenga presente comunque che anche l'età può contribuire.

Un saluto

prof. Di Veroli

TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!