13-04-2004

In seguito ad un'ecografia addominale mi è stato

In seguito ad un'Ecografia addominale mi è stato diagnosticato: lieve epatomegalia con Ecostruttura di tipo steatosico, con presenza di un'alterazione ecostrutturale pseudonodulare nel IV segmento, con diametro di cm 3, di non univoca interpretazione. Premetto che 4 anni fa mi hanno asportato un Carcinoma filtrante di 0,9 mm dal seno dx, e lo svuotamento ascellare; con chemioterapia preventiva e radioterapia mirata. Potreste spiegarmi il referto dell'ecografia? Grazie xxx.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Anche se per epsrimere un giudizio diagnostico è necessario valtare i dati clinici nel proprio contesto, limitandoci a considerare esclusivamente quanto riferito come descrizione del referto ecografico, si può rilevare che il fegato appare modicamente aumentato di volume (reperto privo di significato patologico), con accentuazione della componente di grasso (dedotto da un aumento della ecogenicità epatica e denominato “steatosi”, spesso espressione di sofferenza epatica generica), presenza, all’interno del fegato, di una area di 3 cm localizata al 4° segmento del fegato. Tale nodulo non presenta caratteristiche tipiche che possano permetterne una migliore caratterizzazione. Pertanto, è necssario che si effettui un ulteriore indagine diagnostica complementare alla ecografia, quale la TC spirale con mezzo di contrasto, che possa chiarire la diagnosi.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!