Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

27-11-2018

incontinenza urinaria post green laser

Dr Militello...buongiorno. sono un maschio di 55 anni alto 1.80 peso kg 80. nel 2004 resezione del sigma con esito "tutto ok". Sempre nel 2004 mi viene diagnosticato parkinson ad esordio giovanile (trattato farmacologicamente) ad oggi con esito "quasi tutto ok". 28 agosto di quest'anno mi sono sottoposto a greenlaser per I.P.B. presso struttura ospedale di Desio - MI. Dopo iniziali incoraggianti "vedrà ...andrà tutto bene" mi ritrovo tutt'ora con una fastidiosa (non le dico quanto) incontinenza urinaria. Che nel mio caso devo ritenere da sforzo o da urgenza ?? (calcoli che a volte arrivo a malapena in tempo in bagno). Ora la sto trattando con BETMIGA 50MG (1 cpr al dì) - TOVIAZ 4MG (1 cpr al dì) - PANTOPRAZOLO KrKa 20mg (1 cpr al dì) da assumere x 2 mesi (e già qua mi girano un po.....). Mi dica la verità dottore ma posso guarire o devo mettere in conto di dare una compagna allo stramaledetto Parkinson ??? (perdoni la mia colorita descrizione) GRAZIE
Risposta
Salve, quello che ci auguriamo in questo momento è che sia una incontinenza da urgenza quindi gestibile con i farmaci anticolinergici, se il problema persiste dobbiamo eseguire un esame urodinamico e nel caso ci fosse una ipotonia sfinterica post intervento iniziare una riabilitazione del Piano perineale
TAG: Gastroenterologia | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!