Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

28/06/2017

I consigli dell'esperto contro l'incontinenza urinaria

i consigli dell esperto contro l incontinenza urinaria
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche

“L’incontinenza è uno degli ultimi tabù medici da sconfiggere ed è nostro dovere divulgare il messaggio. Ma per farlo c’è anche bisogno di dare un impulso all’innovazione tecnologica e alla qualità dei dispositivi medici”. È questo il messaggio del Presidente della FINCOPP Francesco Diomede in occasione della Giornata dell’incontinenza urinaria, che si celebra oggi 28 giugno e il cui obiettivo principale è quello di aumentare nei cittadini, nelle istituzioni e nelle figure professionali la consapevolezza dell’importanza di una diagnosi corretta e di una terapia appropriata per combattere un problema che colpisce ben 5 milioni di persone nel nostro Paese.

L’evento, promosso da FINCOPP e patrocinato dal Ministero della Salute, coinvolgerà diverse strutture ospedaliere che visiteranno gratuitamente i cittadini; inoltre la FINCOPP sarà presente anche nelle piazze italiane insieme a vari esperti per fornire informazioni e consulenza.

Leggi anche:
Il 28 giugno è la Giornata dell'Incontinenza Urinaria, un disturbo che può incidere negativamente sulla qualità della vita. Focus sulla prevenzione.

Incontinenza urinaria maschile: i consigli dell’esperto

Uno dei falsi miti più comuni sull’incontinenza urinaria è che questo disturbo interessi esclusivamente il sesso femminile. Si tratta, infatti, di un fenomeno che colpisce una fetta importante dell’universo maschile: il 35% degli uomini oltre i 40 anni può avere problemi alle vie urinarie e ben 1 uomo su 4 può manifestare episodi di perdite con significativi risvolti sulla sua vita sociale e sulla sua autostima.

“Per questi uomini non è semplice convivere con le perdite urinarie soprattutto d’estate, durante la quale da una parte l’aumento delle temperature enfatizza il problema dei cattivi odori, della sudorazione e aumenta il rischio di infezioni uro-genitali, dall’altra intervengono implicazioni psicologiche legate all’esigenza di indossare vestiti leggeri” spiega il Dr. Andrea Militello, Specialista in Urologia.

Come affrontare al meglio i disagi legati ai problemi uro-ginecologici e come tenere sotto controllo le perdite urinarie? In occasione della Giornata dell’incontinenza urinaria, ecco i 6 consigli dell’esperto per godersi l’estate senza imprevisti.

  1. L’idratazione fa bene e aiuta a mantenere in salute la vescica. È importante assumere almeno 2 litri di acqua al giorno, evitando invece il caffè, tè, bevande gassate e alcol perché contribuiscono alla reattività della vescica.
  2. Non dimenticare le protezioni assorbenti; quelle in commercio sono in grado di lasciare asciutto lo strato di tessuto a contatto con le mucose per ridurre il rischio di infezioni, arrossamenti e irritazioni.
  3. Presta attenzione alla tua igiene intima: soprattutto in estate e con le alte temperature, infatti, è raccomandato aumentare i lavaggi intimi per ridurre il rischio di batteri, cattivo odore e infezioni.
  4. Scegli protezioni diverse a seconda delle tue specifiche esigenze, anche in termini di vestibilità: da uno scudo protettivo, più discreto e in grado di offrirti un’elevata discrezione, a una mutandina a più elevato potere assorbente simili alla tua biancheria intima.
  5. Abitua la vescica allo svuotamento programmato: è un ottimo metodo per rieducare la vescica e riavere il controllo, così da sentirsi più libero durante le uscite.
  6. Previeni l’incontinenza con gli esercizi di Kegel: la ginnastica pelvica è un validissimo aiuto per la riabilitazione del pavimento pelvico e migliorare la gestione dell'incontinenza urinaria. Dopo aver individuato i muscoli corretti, bastano delle semplici e veloci contrazioni di 5/10 secondi per ottenere risultati importanti e soprattutto avere maggiore consapevolezza del proprio corpo e del proprio disagio.
Leggi anche:
L'incontinenza urinaria è la perdita involontaria di urina, una condizione molto frequente che riguarda soprattutto l’universo femminile.
TAG: Estate | Eventi salute | Prevenzione | Reni e vie urinarie | Salute in viaggio | Urologia
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche