Una recente urinocultura ha evidenziato la presenza di ureaplasma urealiticum, ma prima di sottopormi a terapia antibiotica ho effettuato un controllo in un altro laboratorio e l’esito è stato negativo. A questo punto sono un po’ sconcertato e non so cosa fare. Il test è dovuto al fatto che la mia partner è risultata positiva all'ureaplesma.Che cosa mi consiglia?Grazie per la disponibilità