29-06-2018

Insulina bassa e emogasanalisi venosa alterata

Salve, per problemi di dimagrimento, vomito, anemia e sonnolenza, sono stati prescritti alcuni esami a mio figlio di un anno. Il bambino aveva già problemi di arresto di crescita sia in utero che fuori. Siccome non so bene a che specialista rivolgermi, scrivo qui gli esami alterati: emogasanalisi venosa: ph 7.310 (7,320-7,420) HC03(c) 20,6 (22,0-29,0) HCO3 std 20,2 (22,0-29,0) BE(B) -5,3 (da -2,0 a -3,0) BEecf -5,7 (da -2,0 a -3,0) TCO2 21,9 (22,0 - 26,0) Lattato 3,1 (0,9-1,7) Altre analisi: glucosio va bene 74 (60-110) AST/GOT 44 (0-42) ALT/GPT va bene 22 (0-38) Acido Lattico 2,40 (0,90-1,70) Insulina 0,9 (6,0 - 27,0) Il mio pediatra mi suggerisce in caso di sentire con un esperto di malattie metaboliche. Inoltre vorrei sapere anche se l'insulina così bassa che rasenta lo zero, a fronte di una glicemia basale normale, possa avere un significato. Potrebbe comparire il diabete secondo voi? O ci sono altre motivazioni? Grazie mille!

Risposta di:
Dr.ssa Ilaria GiordaniDottore Premium
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Endocrinologia e malattie del metabolismo
Risposta

Il dosaggio dell'insulina non ha molta rilevanza clinica, per vedere il rischio di diabete andrebbero fatti altri esami, per cui Le consiglio di rivolgersi a diabetologo pediatrico Potrebbe essere bassa se soppressa per esempio da una precedente ipoglicemia (non so se capitano sintomi quali confusione mentale, sudorazione, tachicardia) L'emogasanalisi va interpretata alla luce del quadro clinico completo e del momento in cui è stata effettuata

TAG: Bambini | Biochimica clinica | Diabete | Disturbi del sonno | Endocrinologia e malattie del ricambio | Esami | Ghiandole e ormoni | Pediatria | SLEEP - Disturbi del sonno