Salve, porto gli occhiali da vista da circa 28 anni e ho intenzione di effettuare un intervento di chirurgia refrattiva. Eseguo ogni due o tre anni una visita oculistica di routine e non mi sono stati rilevati problemi particolari. La ricetta degli ultimi occhiali (marzo 2018), presenta i seguenti parametri: OCCHIO DX Sfera: -2,25 | Cilindro: +... Leggi di più 3,25 | Asse: 95 OCCHIO SX Sfera: -1,25 | Cilindro: + 4 | Asse: 90 Anche con gli occhiali, purtroppo, la mia vista non è particolarmente nitida e spesso ho difficoltà a decifrare la scrittura troppo piccola da vicino e in generale non riesco a leggere alcuni cartelli a distanza. Quando guardo una superficie luminosa di colore chiaro e uniforme, ad esempio il cielo azzurro (ovviamente senza guardare il sole!), noto come un movimento vorticoso al centro, come fossero le increspature di un'acqua limpidissima. Talvolta, sempre alzando la testa al cielo diurno, vedo numerose scintille che ruotano caoticamente, credo si chiamino fosfeni. Quando ne ho parlato all'oculista mi ha detto di non preoccuparmi, perché dall'esame del fundus oculi e dalla misurazione della pressione oculare non risulta nessun problema. Premesso che sono a conoscenza del fatto che un intervento di chirurgia refrattiva richiede una visita più approfondita che non la semplice misurazione della vista per preparare le lenti, vorrei chiedere ai gentili medici se, in assenza di altre patologie, ho buone possibilità di correggere il mio difetto di vista e se è da considerarsi una situazione più delicata rispetto alla media. Chiedo infine se esiste la possibilità di ottenere delle agevolazioni da parte del SSN. Grazie e saluti.