Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

14-11-2018

Intervento di uretrotomia endoscopica

Buongiorno seguito visita di prevenzione mi è stato consigliato un eventuale intervento di uretrotomia di seguito vi giro referto : Reni nei limiti morfovolumetrici e strutturali conservato indice corti o midollare Vescica di buona capacità a pareti regolari e senza evidenti lesioni aggettanti endolume Prostata ecostruttura regolare dimensioni normali con lobo medio peso 8 g volume 15 cc Flussometria reperto flussometrico di severa ostruzione cervico uretrale morfologia del flusso alterata compenso idrodinamico discreto residuo post menzionale 60 cc.

Vi chiedo se c’e l’esigenza e l’urgenza dell’intervento o se c’e la possibilità di aiutare con terapia farmacologica. Ringrazio anticipatamente per la risposta Saluti

Risposta

Una valutazione endoscopica è assolutamente necessaria e deve essere quanto possibile sollecita, considerato il risultato della flussometria. Sulla eventuale necessità di una uretrotomia si valuterà intra-operatoriamente. Non vi sono particolari terapie da cui attendersi efficacia a priori.

TAG: Adulti | Anziani | Ghiandole e ormoni | Reni e vie urinarie | Salute maschile | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!