Buongiorno, sono un ragazzo di 32 anni. Lo scorso agosto durante una visita specialistica da chirurgo mi è stata diagnosticata una cisti del dorso: cisti sebacea del dorso in recente infezione. A questo punto è stato programmato l'intervento per la rimozione in exeresi chirurgica. Fino al giorno della visita la cisti aumentava di volume, per poi risìdursi notevolmente proprio pochi giorni dopo la visita.Allo stato attuale, a pochi giorni dall'intervento per l'asportazione risulta quasi scomparsa. Non c'è più la protuberanza e completamente assente alla vista. Per sentire una sua traccia bisogna proprio toccare con attenzione la zona interessata, ma comunque è come se si fosse ridotta notevolmente. Vorrei sapere se questa notevole riduzione potrebbe portare a un rinvio dell'intervento o se comunque ha solo cambiato "forma e volume" ma comunque c'è e va eliminata con intervento. Ringrazio anticipatamente. Grazie. Davide F