22-06-2018

Intestino gonfio

Salve,

sono una ragazza e quest'anno sono stata sottoposta ad un fortissimo stress da aprile fino ai primi di giugno, questo mi comportava un gonfiore della pancia fuori dalla norma, il gonfiore era situato principalmente nell'intestino, la pancia era gonfissima ma potevo capirlo poichè ero nel pieno dello stress ma ora siamo a metá giugno quasi e ilmio stress è terminato insieme a vari esami scolastici verso il 9 giugno, ad oggi 21 giugno la pancia gonfia persiste, anche se lo stress di prima è diminuito quasi svanito, a livello basso del vemtre quindi intestinoè sempre gonfio anche la mattina per poi gonfiarsi moltissimo dopo i pasti, se devo trovare l'uncio momento in cui il gonfiore è minimo è di certo la mattina da quel momento in poi qualsiasi cosa io faccia l'intestino sembra gonfiarsi, ho provato enterogermina, fiori vari, e fermenti lattici (che a poco sono serviti) e ora non so cos'altro fare, questo problema mi è nato dall'ansia, ma adesso come posso risolverlo? Il gonfiore persiste sebbene sia molto meno gonfio rispetto ai giorni di estremo stress, che cosa posso provare? C'è un farmaco che può eliminare tutto ciò? C'è la possibilitá che la pancia possa tornare ad essere completamente piatta?Inoltre a volte mi capita di non andare al bagno correttamente, a volte è sciolta a volte no ma sembra che non riesca ad uscirne. Inoltre non ho mai avuto allergie alimentari.Sarei grata se qualcuno potesse aiutarmi grazie

Risposta di:
Dr. MARIO GUSLANDI
Specialista in Gastroenterologia
Risposta

Una volta che il colon diviene irritabile tende a rimanere tale... Si rivolga ad un buon gastroenterologo che possa seguirla e trattare adeguatamente questa malattia, innocua per la salute, ma fastidiosissima

TAG: Apparato Digerente | Disturbi dell'umore | Disturbi gastrointestinali | Esami | Gastroenterologia | Giovani | Infiammazioni | Intestino | Psicosomatica | Salute mentale