Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

29-08-2018

Intorpidimento alle mani collegato a gastrite?

Buongiorno, Le scrivo per esporle il mio problema: tutto è cominciato settimana scorsa, forse un pochino di più. Non mangiavo molto, sentivo sempre una sensazione di nausea e dopo mangiato stavo male. Inoltre, sentivo una strana sensazione alle mani, come dei piccoli aghi che mi pungevano di continuo. Venerdì sono riuscita a vedere un medico, e la dottoressa mi ha detto che soffrivo di gastrite, e la sensazione alle mani era dovuta dal fatto che ero disidratata e il mio livello di zucchero nel sangue era basso; mi ha dato degli elettroliti (che ho quasi finito, e non so se devo continuare a prenderli oppure no) e una pastiglia per lo stomaco.

Adesso questa sensazione di aghi che mi pungono è quasi totalmente sparita, ma sento come un intorpidimetno e fastidio alle mani (e radio), e ogni tanto come se mi facessero male le falangi. Premetto che conduco una vita movimentata e sono un soggetto terribilmente ansioso (infatti sto anche prendendo dei fiori di Bach). Dunque, ultimamente per via della gastrite non ho mangiato correttamente, e inoltre prima seguivo una dieta a basso contenuto di carboidrato, ma non mangio molta carne.

Risposta di:
Dr. Marcello Picchio
Specialista in Chirurgia dell'apparato digerente e Chirurgia generale
Risposta

Non credo che i suoi sintomi alle mani siano collegati alla gastrite, che si giova della terapia con farmaci inibitori di pompa protonica.

TAG: Apparato Digerente | Arti superiori | Disturbi gastrointestinali | Gastroenterologia | Intestino | Mani e piedi | Stomaco
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!