Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-09-2017

Invalidità per disturbo ossessivo compulsivo

Buonasera. Sono una donna di 43 anni e lavoro come impiegata, con molta difficoltà, per via dei miei problemi alla schiena. Ho presentato la richiesta di invalidità per entrare nelle categorie protette, per ernie discali vertebrali (C4-C5, C5-C6 con conflitto radicolare, C6-C7, D4-D5, D5-D6 con contatto con il bordo anteriore del midollo spinale, L2-L3, L4-L5, L5-S1) con impronte multiple sul profilo ventrale sacco durale. Inoltre la risonanza evidenzia una spondilo-uncoartrosi nel tratto C4-C7, piccole ernie intraspongiose di Schmorl e segni di disidratazione sui dischi intersomatici. Ho poi il tunnel carpale da entrambe le mani, evidenziato con elettromiografia, e sono in attesa di interventi chirurgici.

La commissione ha notato che in tutte le mie anamnesi è indicato un disturbo ossessivo compulsivo, trattato farmacologicamente da 16 anni con 200 mg Sertralina. Mi hanno detto che con la risonanza e l'elettromiografia non arriverei al 46%, ma presentando la relazione psichiatrica avrei un punteggio maggiore. Io non vorrei però che l'inserimento di quest'ultima patologia mi creasse svantaggi in fase di ipotetica assunzione, rivelandosi un boomerang (come sostiene il mio psichiatra). Sono molto confusa e dubbiosa e vi sarei grata se poteste darmi un vostro parere. Grazie infinite.

Risposta di:
Dr. Gianpiero Molucchi
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia
Risposta

Non fornisce molte informazioni sul disturbo ossessivo compulsivo che la concerne. C`è solo lo psicofarmaco utilizzato ad un dosaggio se reale, veramente curioso. In linea di principio non v'è controindicazione a presentare accanto a certificato neurochirurgico/ortopedico un certificato psichiatrico. Certo il suo psichiatra saprà valutare al meglio il problema che è medico/legale. In bocca al lupo

TAG: Malattie psichiatriche | Medicina legale | Psichiatria | Salute mentale
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!