27-03-2006

Io e mio marito abbiamo deciso di provare ad avere

Io e mio marito abbiamo deciso di provare ad avere un secondo figlio, per cui da meno di un mese, ovvero dall'ultima mestruazione, abbiamo interrotto ogni precauzione. Ora però mi assale un atroce dubbio: soffrendo di ipertensione assumo, da un anno, circa mezza compressa al dì di Zestoretic. Da alcune ricerche in internet effettuate ho scoperto che tale tipologia di anti-ipertensivo nn sarebbe indicata in gravidanza. Supponendo che abbia concepito durante questo mese, l'assunzione di tale farmaco nei primissimi momenti di formazione dell'embrione, che danni potrebbe aver causato?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Purtroppo la risposta può essere data solo seguendo nel prossimo periodo l’andamento della eventuale gravidanza. E’ probabile che non vi sia alcun danno per il feto ma il farmaco che lei indica, se possibile, non dovrebbe essere utilizzato in gravidanza. Il suo ginecologo saprà proporle gli accertamenti più opportuni da effettuare e gli eventuali farmaci alternativi da utilizzare per continuare a curare la sua ipertensione anche durante il periodo della gravidanza.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!